ALIMENTAZIONE:

La regola migliore e' come per tutti gli esseri viventi...variare!Partiamo dai mangimi venduti nei negozi che dovrebbero rappresentare i pasti "veloci",nel senso che quando non avete molto tempo libero potete utilizzarli ;-) Io ho adottato questa strategia:ho preso 5 tipi di mangimi diversi
-gamberetti secchi "Jbl"
-bastoncini ricchi di minerali e calcio"Sera Raffy Mineral"
-bastoncini "Sera Raffy P"
-bastoncini "jbl" ricchi di fibre e vitamine
-bastoncini "Reptomin" per rinforzare il carapace
Devo dire che si e' abituata e mangia tutto,e il mio consiglio e' di insistere se non gradisce subito il nuovo alimento ..
DIETA
PESCE

370781973_e4d0afca64
Ovviamente il ciba base e' costituito da pesci.Da prediligere quelli di acqua dolce come Trote,Salmoni,Latterini,Cefaletti,Gambusie,pesci rossi,guppy.Evitate prodotti in scatola o sotto sale.Se non riuscite a procurarvi pesci freschi potete congelare in pezzetti e utilizzare al bisogno.Molto graditi e importanti per l'apporto di calcio sono granchietti,gamberetti (non quelli secchi)chiocciole e lumachine d'acqua.

VEGETALI

249272531_8cd2edb830_m

Mentre la frutta deve essere dosata con attenzione perche' a dosi eccesive puo' provocare problemi intestinali e coliche( un paio di volte al mese e' una quantita' sufficiente) la verdura e' sicuramente fondamentale per evitare le malattie piu' frequenti.
Col passare degli anni la percentuale di vegetali deve aumentare considerevolmente per cui cercate di sforzare fin da subito le vostre tartarughine a nutrirsi di cibi di cui non vanno molto ghiotte a causa dei negozianti che le abituano ai tremendi Gammarus....
Vi consiglio di usare: Tarassaco (o dente di leone dai caratteristici fiori gialli che si trovano in tutti i parchi in primavera)Cicoria,Rucola,Radicchio,Erba medica,Crescione,Lenticchie d'acqua,piante acquatiche e alghe.

CARNE E INSETTI

Immagine 5

Una regola da utilizzare per scegliere i migliori alimenti da dare alle tartarughine acquatiche e' quella di immaginare cosa troverebbero da sole se vivessero in natura.Ovviamente una tartaruga che azzanna un vitello non e' proprio molto comune...A parte gli scherzi il pericolo di procurare un eccessivo apporto proteico e' sempre presente.Per non rischiare limitiamoci a carni bianche(pollo e tacchino) precedentemente cotte e in particolare al fegato ricco di vitamina A.
Per quanto riguarda gli insetti i migliori sono :Lombrichi,Grilii,camole della farina,larve di zanzara,cavallette e Bachi da seta.Il loro vantaggio e' che se allevati possono essere "caricati" con alimenti ricchi di calcio e vitamine,bastera' alimentarli il giorno prima del "sacrificio" con cibi scelti da noi (verdure o integratori)-


SOLOGAMBERETTISECCHI=MALATTIE=MORTE

11turtle1mj
PER ALTRE INFORMAZIONI CLICCA QUI