Jan 2007

NIENTE GUARDONI PLEASE....

Pasted Graphic


Mi son sempre fatto una domanda?Chissa' come mai la maggior parte dei possesori di tartarughe d'acqua possiede tartarughe femmine?
Come molti sapranno le dimensioni che raggiungono variano molto in base al sesso.Mentre i maschi possono raggiungere i 15-18 cm di lunghezza,le femmine arrivano anche a 30cmGasp Ovviamente sto parlando delle "nostre" tartarughine perche' quelle marine(vedi foto) son difficilmente allevabili in cattivita' Laugh
Comunque tornando a noi...il motivo di questa predominanza delle femmine e' presto detta.
Come per molti rettili la determinazione del sesso è legata alla temperatura di incubazione delle uova. Se le uova vengono incubate sotto i 26°C i maschi saranno piu' probabili e i tempi di incubazione varieranno dai 100 ai 120 giorni. Mentre, ad un'incubazione sopra i 30°C, nasceranno prevalentemente femmine  ed i tempi varieranno dai 60 ai 70 giorni.Per cui la maggior parte degli allevatori per diminuire i "tempi" Sad aumentano le temperature e il "danno" e' fatto.
|

IL PESCE FA BENE MA...

224752787_5a2ac47d6d
Sicuramente e' molto gradito alle trachemis scripta (tartarughine d'acqua per intenderci)ogni pesciolino o abitante del mare in genere.Molto graditi sono anche insetti quali lombrichi,grilli,larve e affini.La cosa pero' che ogni allevatore fara' fatica a far accettare alle proprie tartarughe sono le verdure.
Leggendo qua e la nella rete ho scoperto che il metodo migliore per arricchire la dieta giornaliera e quindi soddisfare il fabbisogno vitaminico delle "tarte" e' quello di mischiare le verdure a dei cibi graditi.Mettendo semplicemente dei pezzettini di radicchio rucola tagliati a pezzi,ho notato che Sgaia e' bravissima a "scartare" minuziosamente qualsiasi tipo di vegetale.In definitiva se volete riuscire nell'intento ed evtare di ricorrere agli integratori vitaminici (in polvere o gocce)importantissimi per la vista,vi suggerisco di formare una sorta di "impasto" con dei cibi di cui vanno ghiotte.Magari qualche pezzettino di macinato o gambretto sbriciolato,mischiato con rucola,tarassaco o altre verdure, e il gioco e' fatto!Diminuendo di volta in volta la percentuale di "carne" e aumentando quella di verdure vedrete che si abituera' presto!
|

SOLE SOLE SOLE Winking

71224500_1d9469965e
Ovviamente sarebbe megli che le vostre tarte potessere stare quotidianamente sotto i raggi del sole,ma visto che non siamo all'equatore la cosa importantissima per permettere al carapace di rimanere sano e "solido" e' una LAMPADA A RAGGI UVA UVB!
Incommercio ve ne sono di vari modelli,marche e prezzi ovviamente.In rete avrete l'imbarazzo della scelta a trovare quella che fa al caso vostro dal punto di vista del portafoglio (vedi "Siti da vedere").Per farvi un idea sulla parte tecnica vi consiglio un giretto qui TEST LAMPADE
Io ho acquistato una lampada che non costava molto,per poi scoprire che l'emissione di raggi uva-v e' praticamente nulla... Sad
Non fate il mio errore e ,se potete,investite qualche € in piu'.Le vostre tarte vi ringrazieranno!!!
ps.c'e' il sole....scappo a mettere Sgaia all'aperto Winking
|

LA TARTA PELOSA....


Immagine 1
Guardando in rete mi son imbattuto in questo simpatico widget (programmino che si installa sul computer e viene "lanciato" con un semplice click del mouse)che riguarda i nostri simpatici compagni domestici.Chi usa come me i computer "della mela" (vedi Apple) sa gia' come funziona,mentre per i window-users credo sia necessario avere VISTA...nel senso del nuovo sistema operativo.Di certo non e' molto utile!Ma chi puo' fare a meno di una tartarughina sempre a portata di mouse.Non dovete far altro che "annaffiarla"e vedrete giorno dopo giorno crescere un bel tappetino erboso sul suo carapace.Divertente no!?Mi raccomando niente fertilizzanti pero'! Winking
DOWNLOAD
Immagine 2
|

Gli Animali....

x1prBCtpy9yqTq4FzK4N9yiK0ucbthe27Lit6K4V_L7cP2KE6D4co21XlCccOAFHCCzArazOvPVqiLoWWdKsiKENLYsT49YUq-HZq6sk9AH14yRiZo580nhug..in alcuni casi siamo noi.
Navigando in internet per caso mi sono imbattuto in un sito con foto raccapricianti di animali vivisezionati.Sicuramente molti si chiederanno se in alcuni casi tutto cio' sia un male "necessario" per ottenere dei risultati in campo medico che potrebbero salvare vite umane.Ovviamente io non sono d'accordo perche' infliggere sofferenze indicibili a essere viventi per la speranza di scoprire una qualsiasi cosa,lo trovo immorale.
E come diceva Albert Einstein:
“Vivisezione. Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni”.Per tutti quelli che vogliono "attivarsi" e far sentire il proprio dissenso,consiglio di andare su http://www.infolav.org/home/index.htm



|

Il mio portafortuna...

Leggendo dal sito Tartaclubitalia.it (che vi consiglio) ho trovato questo:"Nell'ottobre del 1938, durante le prove del Gran Premio d'Inghilterra a Donington, un cervo si parò di fronte ad un'Auto Union lanciata a folle velocità.
Il pilota dichiarerà più tardi che, a salvarlo da un impatto mortale, era stato il gesto scaramantico di portare su di sé un talismano: una piccola tartaruga d'oro…che gli era stata donata dall'amico Gabriele D'Annunzio, con la dedica “All'uomo più veloce, l'animale più lento”.
Da quel giorno, la figura della tartaruga campeggiò sulle sue vetture da corsa, sulla sua maglia gialla da gara, sulla carlinga del suo aereo Saiman e quando, molti anni dopo, sentì avvicinarsi la fine della vita, pregò di essere sepolto con la piccola tartaruga al collo.
Il nome del pilota era…Tazio Nuvolari."
Che dire!?Non sono l'unico che usa certi "talismani".
4_gif
|

Buon Anno dall'Acquario....

Visto che mi trovavo a Rimini per festeggiare il Capodanno ho deciso di far un salto al vicino Parco Acquatico "Le Navi" a Cattolica.Trattasi di uno splendido Parco in cui potrete imparare molte cose utili sul mondo marino e i suoi abitanti.Vi consiglio se siete da quelle parti di farci una visita..ne vale la pena.Avrete un incontro ravvicinato con squali.pesci tropicali,meduse e naturalmente con la tarturaga marina "Genny",della specie caretta caretta ospite dal 2001,che purtroppo non puo' tornare in liberta' perche' un elica di motoscafo gli ha tranciato la mascella e non potrebbe piu' nutrirsi autonomamente...L'unico lato positivo e' che abbiamo la possibilita' di apprezzarne piu' da vicino la bellezza e la simpatia.
Immag135Immag134
|